Bitcoin perde 1.000 dollari di sconto sul prezzo

Bitcoin perde 1.000 dollari di sconto sul prezzo; scende a un minimo di 18.000 dollari.

Bitcoin scende sotto i 5.000 dollari per la prima volta in 13 mesi, mentre il mercato del Crypto continua a spegnersi

Il prezzo del bitcoin ha subito una brutta caduta. Al momento in cui scriviamo, la moneta è scesa di circa 1.000 dollari nelle ultime 48 ore, portando il prezzo della moneta crittografica numero uno al mondo per limite di mercato a circa 18.200 dollari. Si tratta di circa il cinque per cento in meno rispetto a dove si trovava in precedenza.

Bitcoin si dirige verso la grondaia

Sembra che lo spazio di criptovaluta sia stato attaccato da tutti i lati, perché non è solo bitcoin ad aver preso un brutto colpo. Altre valute aggiuntive come l’Ethereum, l’XRP di Ripple, Chainlink e Litecoin sono Ethereum Code diminuite di circa il dieci per cento nelle ultime 24 ore, portando alla distruzione di miliardi di dollari in un giorno o poco più.

Naturalmente, la preoccupazione più grande tra la maggior parte dei trader, di recente, è il bitcoin e quanto possa potenzialmente scendere. Con il bitcoin che continua a sprofondare nella perdizione, è probabile che altre monete seguiranno il suo esempio. Inoltre, è probabile che questo possa impedire che il bitcoin possa potenzialmente raggiungere i 20.000 dollari che molte persone non vedevano l’ora di ricevere prima della fine dell’anno.

Ad essere onesti, il prezzo del bitcoin è inizialmente sceso di oltre 2.000 dollari dopo aver raggiunto i 19.000 dollari a novembre. La valuta non è riuscita a far fronte all’improvviso rialzo che ha subito e ha subito una leggera correzione che in realtà non è durata così a lungo. Era solo una questione di tempo prima che il bitcoin riconquistasse ciò che aveva perso e poi un po‘. Forse questo caso è simile, e il bitcoin tornerà a 19.000 dollari prima di quanto avremmo potuto prevedere.

Ray Youssef – CEO di Paxful, uno scambio di bitcoin peer-to-peer (P2P) – ha commentato in una recente intervista:

Da 18.500 a 18.600 dollari è la linea nella sabbia che determinerà il prossimo movimento di prezzo con il prezzo che potrebbe oscillare tra i 18.500 e i 19.000 dollari. Se il prezzo si rompe, allora rischiamo di scendere fino a 14.000-17.000 dollari. Al contrario, 17.300 dollari sembrano essere la prossima area in cui gli acquirenti possono intervenire sulla curva discendente se il prezzo diminuisce. Difficile prevedere dove andrà a finire, ma mi aspetto un rapido rimbalzo anche se dovesse toccare il fondo.

Alla fine le cose potrebbero cambiare?

Questo sembra essere un sentimento condiviso da diversi analisti. Anche se il bitcoin potrebbe essere intrappolato nella stagnazione per il momento, è probabile che la moneta avrà un comportamento più rialzista nelle prossime settimane. Glassnode lo ha spiegato in una recente edizione della sua newsletter:

Il rischio di riserva di Bitcoin [utilizzato per valutare la fiducia dei detentori di titoli a lungo termine in relazione al prezzo del bitcoin] è ancora basso, suggerendo che il mercato dei tori potrebbe essere appena iniziato.

Il calo arriva in seguito ad alcune notizie positive, come l’acquisto da parte di MicroStrategy di oltre 50 milioni di dollari di bitcoin aggiuntivi e l’impegno a raccogliere circa 400 milioni di dollari da aggiungere alla sua crescente scorta di crittografia.